Vetrina frigo: alcune considerazioni per l’acquisto

In estate avere la possibilità di fornire ai propri clienti delle bevande fresche è perfetto. Quindi, avere una vetrina frigo di buona qualità è importante per riuscire ad offrire un buon servizio.

Durante il periodo estivo le alte temperature e i numerosi clienti mettono a dura prova ogni tipologia di frigorifero, in particolare le vetrine frigo. Avere la possibilità di acquistare un modello con delle ottime caratteristiche è molto importante, così da non doversi preoccupare durante le ore di servizio.

Per chi vuole acquistare online un frigo vetrina per bibite è bene valutare una serie di caratteristiche. Ecco quali pensiamo siano le più importanti da valutare.

1: Capacità di carico della vetrina frigo

La prima caratteristica da prendere in esame è senza ombra di dubbio la capacità di carico della vetrina frigo. Questa caratteristica è importante da valutare, poiché permette di comprendere quante bevande si potranno servire ai propri clienti.

Se la capacità di carico non è sufficiente a coprire il fabbisogno dell’attività, allora è il caso di pianificare l’acquisto di un modello dalle dimensioni maggiori. Se il proprio fabbisogno è superiore a 200/250 bibite, è bene acquistare una vetrina che possa contenere almeno 300 bibite. Non è una scelta oculata acquistare una vetrina che può coprire a mala pena il fabbisogno della propria azienda durante il servizio.

2: Temperatura minima della vetrina

Un’altra delle caratteristiche da prendere in considerazione è la temperatura minima che può raggiungere la vetrina frigo. Se la propria esigenza è quella di avere dei prodotti che si devono conservare a 4/5° C, è bene valutare l’acquisto di una vetrina che possa arrivare a quella temperatura.

Per contro parte, se non si hanno particolari esigenze si può scegliere un modello che può raggiungere anche temperature più alte. Se all’interno della vetrina frigo sono presenti dolci o altri alimenti, è sempre bene prediligere una attrezzatura che può raggiungere almeno i 4°C. Solo questa temperatura, permette di conservare a norma di legge molti dei prodotti in commercio.

3: Rifinitura esterna

Uno degli ultimi particolari da prendere in considerazione, sempre che l’azienda dove si acquisti la vetrina frigo non realizza delle rifiniture esterne su misura, è la tipologia di rifinitura da scegliere.

Per coordinare nel migliore dei modi la vetrina frigo con l’arredamento del locale, è bene scegliere una colorazione o un materiale che non stoni. In questo modo, anche aggiungendo una attrezzatura nuova all’interno dell’area non si avranno stacchi cromatici troppo evidenti.

Un locale arredato nel migliore dei modi, è sicuramente un ottimo biglietto da visita per tutti i clienti che entrano all’interno del locale. Inoltre, se si sceglie un materiale resistente e privo di porosità si potrà pulire con facilità ogni volta che si avrà la necessità.

La scelta della finitura, che deve essere resistente, facile da pulire e di un colore che ben si adatta all’arredamento generale può essere una delle scelte più complicate. Ponete particolare attenzione a questa scelta, per non dovervi pentire successivamente.

Lascia un commento